mercoledì 26 maggio 2010

Iperattività

Domenica saremmo dovuti partire per Tenerife. Niente, siamo qui, a squagliarci sotto un sole che tutt’assieme ha deciso di farsi vivo. Avere 28° alle otto e mezza del mattino mi sembra un tantino esagerato. Che c’ho ancora gli armadi da rifare visto che a sera sembra di essere in Siberia tanto il freddo e le varie collezioni P/E e A/I si prendono a pugni per dividersi lo spazio di un normalissimo 4 ante.

Dicevo Tenerife, se fino a sabato vedendo il tempo incerto mi auto convincevo che sì, il tempo sarà orribile meglio che non siamo partiti, oggi dico, ma tu guarda un po’ che razza di sfiga carogna c’ho attaccata al culo. L’unica settimana decente di maggio l’avevamo beccata noi con il viaggetto ed invece siamo rimasti a casa.

Non ci pensiamo. Non ci pensiamo.
Che vi volevo dire?
A si ecco, riguarda la rana. 20mesi e carattere deciso da venderne.

Qual’ è il problema?
Il problema è la sua iperattività, che di per se non è un problema della rana ma mio che non so come gestirla.
Diciamo che finché siamo in casa tutto prosegue normale. Attraversato l’uscio, la vita sociale in sua compagnia è un inferno.
Ieri, giornata di cerimonia, starle dietro con un tacco 12 è stata una tortura, nonostante le scarpe che indossavo fossero di fama ultra comodissime, i miei piedi ne sono usciti martoriati.
Non c’è verso di farla stare ferma per più di 10 minuti. Corre, scappa, urla e strepita. Ci proviamo con la gentilezza, cerchiamo di spiegarle come comportarsi, cerchiamo di dissuaderla, la facciamo interessare a qualcosa che può fare anche seduta o comunque vicino a noi, la coinvolgiamo, ma tutto funziona solo per una manciata di minuti. Appena ti volti è scappata, ha rovesciato un bicchiere, si è seduta a terra o sta assaporando dell’erba.
Passiamo alle maniere forte, la confiniamo nel seggiolone e apriti cielo, vi lascio immaginare le sue proteste di opposizione.

Che fare? Restare confinate in casa fino alla maggiore età o continuare a lasciarla da nonni ET similari per passare una giornata/serata tranquilla? Che quello che dico è che se mai la porto fuori con me mai si abitua a stare con gli altri e forse sarà sempre peggio. Fin’ora però le prove fatte, di uscita in tre, sono state un enorme fallimento. E poi c’è anche che mi dispiace, povera ha diritto anche lei a un po’ di mondanità ,se non fosse che poi la sua manda ai cavoli la mia, sarebbe perfetto.

Relativamente, la rana è una bimbetta tranquilla, ma curiosa che non si capisce, tutto l’attira e tutto vuole scoprire ma ha bisogno di freni, perché non proprio tutto può essere scoperto a 20 mesi.

Quando era più piccola non vedevo l’ora che crescesse e cominciasse ad essere interessata al mondo. Ora invece vorrei che tornasse piccola, che dove la mettevi stava e si intratteneva con un tovagliolo e un pezzo di formaggio.

I vostri figli sono tutti angioletti o anche voi siete passate per questi terribili 20?
No, perché se conoscete un metodo infallibile per non continuare a maledire ogni sera l’attimo in cui ho deciso di portarmela dietro, ditemelo, vi prego.

Altrimenti mi toccherà ricorrere a guinzaglio e museruola.
Scherzo è che un po’ mi sento fallita a non riuscire a trovare un modo per tenerla a bada e mi ostino a portarla con me nell’utopia che impari emulando noi, ma ho la sensazione che prima che succeda avrò mandato a puttane un bel po’ di serate tranquille.

Non ho pensato al Negroni! Magari un goccio e la stendo nel passeggino. *_* e se invece le fa l’effetto contrario? NO, no, vi prego aiutatemi.

Song: Pseudofonia - cheufachefaje

Foto: EllenZoccola

13 commenti:

bismama 2.0 ha detto...

Con First di questi problemi non ne ho avuti. Lui è stato un bimbetto tranquillo e socievole dall'inizio. La nana femmina invece, nonostante passi le giornate con me al lavoro e veda decine di visi nuovi ogni giorno, lei è sempre iperattiva, pure mentre dorme scalpita. Però devo dire che se ce ne andiamo in giro e lei è nel passeggino viene ipnotizzata da colori e paesaggi, anche nei negozi per un pò se ne sta calma in braccio. E' ancora gestibile....dopo? Chi lo sa?
Forse penso che odvresti magari approfittare dell'estate e farle fare vita sociale....provaci. Magari una volta a settimana la lasci a casa coi nonni e vi godete una serata/giornata da coppia...
Secondo me stando sempre chiusa in casa appena vede un pò di gente/luoghi nuovi, parte in esplorazione come un animaletto che è sempre in gabbia e viene liberato.

Anonimo ha detto...

Io fuori a cena con il nano non ci vado MAI, rischio di rincorrere il pupo per tutto il tempo.
L'ultima volta una cameriere mossa a pietà mi ha chieso se poteva tenerlo un po' lei così io potevo mangiare.
Ora ha due anni e va un pelo meglio, ma io al ristorante ancora non riesco ad andarci!!
vistodalei.splinder.com

pollywantsacracker ha detto...

io ho delle bimbe relativamente tranquille ma c'è che sono tre. dopo la frustrazione delle prime uscite ho adottato il seguente metodo: mai obbligarle a frequentare luoghi da adulti. ristorante mai, se proprio dobbiamo uscire a cena, si va solo alla sagra di paese. aperitivo con le bimbe dietro? manco per idea. capodanno anche a casa di amici? mai più, o casa, o cinema, giusto per arrivare svegli a mezzanotte. certo, la tua vita sociale ne esce ridimensionata. però meglio una cena al mese con l'amica che una cena a settimana con amica e figli. per farle divertire le porto al parco, in piscina, o da amici con figli in orario rigorosamente pomeridiano.

Marlene ha detto...

bis: è vero, anche la rana scalpita metre dorme.

ero convinta anche io dell'idea che a cena mai con i nani... l'ultima volta una conoscente con prole mi fa: ma la tua non la porti mai? Lei ha un ometto di 3 anni. Mossa da pietà mi sono detta che si puo provare ad uscire con la rana, se ci riescono gli altri perchè non dovrei esserne capace io? anche gli altri bimbi non sono statue, ma di certo non combinano il casino che combina la mia. e questo è il problema farla semplicemente stare buona. Per per il resto non mi da fastidio accompagnarla a fare un giretto o vederla giocare con gli altri bambini, anzi, ne sarei ancora piu contenta.

mammavirgola ha detto...

Domenica siamo andati a Nettuno..tutti e tre...ristorante:tira fuori le macchinine e gioca tranquillo( ma dai!!)..arriva il suo pescetto e mangia tutto(...!!!!!!...mai successo!)...rimane seduto sul seggiolone ( mbè??...nooo forse gli s'è incollato il culetto alla sedia!!!)..stavo lì godendo come non mai , crogiolandomi del fatto che forse si, si può fare, e dai andiam.......SBRAMMMMM..............con un colpo secco ha spaccato il bicchiere di cristallo con il vino che a sua volta ha sbattuto con l'altro bicchiere d'acqua ambedue finiti sul mio vestitino bianco candido di bucato, finendo tutto l'ambaradam per terra!!!!....immagina il silenzio tombale nella sala con tutti gli occhi dei vecchietti addosso...volevo morì!
Insomma la magagna c'è sempre..io mi sono fatta tutta Nettuno puzzando come un'imbriacona ma chedevifà??!!!! ora, devo rinunciare anche ad un aperitivo e due chiacchiere per questo...anche no, infatti mò esco e me lo porto dietro, tanto a volte mi dice bene e altre male ma d'altra parte mi dico anche che se ho voluto la bicicletta mi tocca pedalare........e poi vedo che lui si diverte con altra gente , si vede che gli piace e a me fà piacere sentire che queste occasioni lo facciano divertire nei limiti che un bimbo deve avere...insomma non ti scoraggiare!!!...bacio

Mela ha detto...

Ciao Marlene, che bello il tuo blog, è la prima volta che ci capito e mi sono già fatta tante risate :) Io non sono madre, ma aspiro a diventarlo entro pochi anni perchè vorrei essere una mamma giovane( nei piani entro i 29, ma magari si abbatterà qualche meteorite e addio tabella di marcia).
Un bacio!
Mela

Marlene ha detto...

MammaVirgola: è come la roulette russa, tiri e punti e speri iddio che ce la mandi buona...

Mela: benvenuta, complimenti anche al tuo di blog, very very nice. Ma sei sicuro di proggetare un pargolo? hai letto bene tutto si? bhe allora buona fortuna e lasciamo in pace i meteoriti che quelli non mi stanno molti simpatici.

Ondaluna ha detto...

Marlene, non è che tu non sei capace, è che ogni storia è a sé, e soprattutto c'è un tempo per ogni cosa. 3 anni non sono 20 mesi. Probabilmente la rana non è ancora pronta per le cerimonie. Questo non significa che non deve uscire di casa, ma che quando tu decidi di farlo con lei, non devi avere un tacco 12, e di conseguenza devi essere vestita comoda e pronta alla gym-session. Devi per questo segregarti tu? No: la soluzione l'hai trovata tu stessa: quando non vuoi rinunciare alle "cerimonie" (ovvero tutte quelle sacrosante occasioni in cui hai DIRITTO al tacco 12), la lasci coi nonni.
Insomma, un pò dell'uno e un pò dell'altro.
Vedrai che piano piano, ma più in fretta di quanto pensi, comincerete ad uscire in 3, e sarà molto più facile per tutti.

Giulia e tribù ha detto...

vita sociale? what's vita sociale?
a parte gli scherzi, per noi è impossibile, in quelle occasioni nonni o zii, non c'è altro da fare...altrimenti cene da amici con bimbi coetanei in cui siamo tutti sulla stessa barca...
comunque 20 mesi son pochi, vedrai che poi migliora... !
Giulia

Marlene ha detto...

Oh ma grazie giulia...mi dai speranze!!!

Onda: ogni tanto ci si prova nella speranza di riuscirci a conciliare tacco 12 e nani ma poi ci si auto maledice, in effetti sarebbero state molto piu appropriate delle ballerine.

Sara ha detto...

Pensa che invece il mio cucciolo verrebbe usato volentieri come scusa x nn amdare alle cerimonie! Invece è bravo e non possiamo.
Non ti crucciare!
Io credo ke anke se cosi piccoli abbiano il loro caratterino e che noi genitori possiamo solo sperare che.sia malleabile.
Samulo è iperattivo da quando si sveglia la mattina aquando va aletto la sera,splo poke volte mi concede tregua facendosi un pisolino pomeridiano.
Quando andiamo fuori x cena o cerimonie lui è quello a cui va meglio visto ke se lo spupazzano tutti.
Certo che i locali in cui andiamo sono prima analizzati:devono.avere lo spazio giisto perche'un po'nel seggiolone va bene,ma poi i bimbi hanno anche bisogno d.giocare.
Cominque non disperare! Uscite e divertitevi,la rana migliorera',la bella stagione e'l'ideale per fare il rodaggio alla sua vita sociale ^_^

mammamicia ha detto...

ciao Marlene, la mia cucciola ha compiuto 20 mesi ieri! e ti capisco benissimo! stasera per esempio dobbiamo andare a cena fuori in un ristorante molto stretto e piccolo, io sono angosciatissima! poi ci penso e dico che esagero, che in fondo ce la posso fare... domani mattina probabilmente giurerò a me stessa che è stata l'ultima volta!!! comunque sono anche dell'idea che se non li porti mai in giro con te loro non si abituano mai e ogni volta è talmente una novità che fanno la fine del mondo...
ho letto anche il post precedente: anche mio marito non c'è mai... e io molte volte "sbrocco"... che dire, tanta pazienza, forse infinita,
ciao ciao

Marlene ha detto...

in bocca al lupo per stasera mammamicia!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...