mercoledì 28 dicembre 2011

Il Dio dei regali giusti.


Buon giorno, si può dire buongiorno alle 12:00? Credo di si, anche perché posso dirlo solo a voi, visto che gli altri due terzi della famiglia ronfano ancora di brutto. 

Queste festività ci hanno regalato un dote bellissima, quella di riuscire a dormire come se non ci fosse un domani, dal più grande al più piccolo, senza orari da rispettare o cose da fare. Thò guarda un pò proprio quello che mi auguravo per questo natale. Allora davvero c'è qualcuno che ci guarda da la sù.
Dopo due giorni pieni a scontare le pene di un anno intero nel girone dei parenti ora ce la godiamo tra letto e divano, a pranzo vale la regola dell'auto gestione, ovvero apri il frigo e fai da te, che di cucinare voglia non c'è nè!
Peccato che il frigo, all'ora in cui ci sale un certo languorino è desolatamente vuoto, razziato in ogni suo angolo da orde di amici che invadono  puntuali casa nostra a partire dalle 22:00. Questo è un monito per ricordarmi di andare a fare una spesa seria. Visto che ieri ho speso 45euro in schifezze varie e bottiglie e sono finiti anche gli spaghetti. Mai restare senza spaghetti durante le feste. Le spaghettate alle 4 del mattino potrebbero sorprendervi impreparati. Memo n°2: comprare spaghetti.

Regali, regali, regali avete scartato i vostri pacchetti? come è andata? estasi o delusione? Il nostro babbo natale quest'anno è stato molto severo, entrando dal balcone ha distribuito carbone un po' a tutti, anche alla Princi che è scoppiata il lacrime. Povera piccola. Poi dopo non voleva nemmeno scartare più i suoi pacchetti. Credo di averla traumatizzata a vita. Anche se l'effetto carbone ha avuto vita breve e le marachelle sono arrivate puntuali dopo aver asciugato l'ultima lacrima e scartato il primo pacco. 

Per il resto posso vantarmi un pochino? 
Si dai fatemi fare un po' di sana paranza, ho ricevuto doni stafighissimi. Uno su tutti un weekend in barca a vela per due ad Ischia. Apriti cielo e suonate campane,il Dio dei regali giusti è nato. La barca a vela è da tempo una mia fissa, ma dai costi davvero proibitivi, roba che per una settimana servono almeno tre stipendi pieni, quindi ho sempre rinunciato perché c'è crisi ragazzi, c'è crisi e non devo dirvelo io. Potete allora capire i miei salti di gioia quanto siano stati alti, quando ho avuto tra le mani il foglio di prenotazione. Gli inquilini del piano di sopra devono aver pensato che stessi cercando di sfondargli il pavimento. ok basta mi sto gasando troppo, quando sarò a piedi nudi a prua, con il vento tra i capelli e l'acqua di mare che mi schizza la pelle, vi penserò tantissimo. 

Per la Princi poi, sono veri e propri giorni di giubilio, ogni persona che attraversava l'arco di casa ha un pacchetto per lei, ormai è diventata un esperta di spacchettamento e meditiamo di iscriverla all guinness world record, come la bambina più veloce del mondo a scartare regali. E la sapete una cosa? tutte le mie preoccupazioni sul desiderio di ricevere, sul dono giusto ecc… si sono magicamente auto risolte. Sarà che le persone che mi circondano mi conoscono bene, e pensando alla Princi hanno pensato a me, sarà che quest'anno davvero è nato il Dio regali giusti, fatto sta che i regali della Pricni sono piaciuti tantissimo prima a me che a lei. Dal kit per confezionare una bambolina di pezza, al kids baking kit con tanto di ricettario che credo useremo subittissimo, ai libri di favole dal sapore tim burtoniano con grafica da paura! Ok basta parlare del nostro natale ultra consumistico e per nulla parco e riservato ora tocca pensare a capodanno. e…..che fate voi a san silvestro? 

Questo è il quesito base di ogni discussione telefonica, via skipe o face to face delle ultime ore, puntuale la risposta è NON LO SAPPIAMO. Siamo in fase di progettazione insomma e speriamo di risolverci nelle prossime 48ore. 

Domani intanto andiamo a sciare. Oddio a sciare è una parola grossa, diciamo che andiamo in un posto qui vicino dove c'è tanta neve e gente con gli scii che scia, ciò non implica che a sciare sarò direttamente io, perché ve lo dico quelle lunghe barre da allacciare ai miei piedi non mi sono mai state particolarmente simpatiche. 

I due terzi di famiglia dormiente si sono destati. tocca vedere di cosa dobbiamo cibarsi, se prendere il latte o tirare fuori direttamente la pentola della pasta. Ecco questo è uno di quei  momenti in cui ci starebbe benissimo una telefonata di gente che ci invita a pranzo. Voi per caso avete tre posti in più a tavola?

Buon Divertimento a tutti e nel caso non mi connettessi, Felice Anno Nuovo!


5 commenti:

Anonimo ha detto...

languorino, diamine!
cecilia

Anonimo ha detto...

STO GUARDANDO IL TUO BLOG DAL MIO NUOVO IPAD...ANCHE PER ME è FINALMENTE NATO IL DIO DEI REGALI GIUSTI HAHAHAHA AUGURI

Wanesia ha detto...

Ciao ho scoperto il tuo blog dal mio nuovo tablet,anch'io quest'anno ho avuto dei regali giustissimi.auguri di buon natale e un felice anno nuovo

Marlene ha detto...

@cecilia: grazie della segnalazione :P
@Anonimo: bhè l'ipad non l'ho ricevuto però non mi lamento.
@Wanesa: ma cos'è santa claus aveva un stock di tablet da smaltire e si è dimenticato di lasciarne uno proprio a noi?

buone feste a tutti!

Anonimo ha detto...

ciao Marlene,
ho scoperto il tuo blog per caso e poi l'ho sempre letto con curiosità. Mi sono riconosciuta nelle tue difficoltà di mamma e ne approfitto in questa notte di san silvestro per farti i miei complimenti. Attraverso le tue parole trasmetti entusiasmo e curiosità per la vita. Ti auguro che questo 2012 ti porti la piena realizzazione dei tuoi desideri.
Ciao, e grazie delle piacevoli letture
Anita

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...